Ad Hoc Now 2020
Telematics LAB - Presentazione
Persone
Ricerca
Progetti
Strumenti
Standardizzazione
Funny Moments @TelematicsLab

Professori Ordinari

Pietro Camarda
Gennaro Boggia
Alfredo Grieco

Professori Associati

Ricercatori

Giuseppe Piro
Domenico Striccoli

Assegnisti di ricerca

Giovanni Grieco

Dottorandi

boccadoro
Pietro Boccadoro
valecce
Giovanni Valecce
benedetti
Paolo Benedetti
martiradonna
Sergio Martiradonna
musa
Vittoria Musa
rago
Arcangela Rago
awais2
Awais Shah
iacovelli
Giovanni Iacovelli
suriano
Antonio Suriano
joomla templates top joomla templates template joomla
Information-centric Networking (ICN) rappresenta un nuovo paradigma di comunicazione, non più basato sulla tradizionale visione host-centrica, ma su una nuova prospettiva data-centrica. La molteplicità dei cambiamenti richiesti e delle potenziali soluzioni per la realizzazione di questo innovativo approccio, hanno portato la comunità scientifica alla formalizzazione dei principi progettuali dell'architettura ICN. In partcolare, la definizione di scenari di riferimento permette di stabilire un background comune utile per analizzare pro e contro delle soluzioni proposte.
Partendo dagli scenari proposti in IRTF ICNRG Internet Draft  "Information-centric  Networking: Baseline Scenarios", sono stati realizzati degli script da integrare al tool di simulazione ndnSIM , fornito da UCLA Internet Research Lab (IRL), che implementa l'architettura Named Data Networking (NDN). Le cartelle del file baseline-scenarios.zip  sono organizzare secondo la seguente struttura:
 - Common Topologies: le possibili topologie sono raccolte in questa cartella.
- Dumbbell Topology: una classica topologia Dumbbel può essere configurata in base ai bisogni dell'utente.
- Multiple Wireless Access: fornisce uno scenario d'esempio in cui i nodi possono recuperare il contenuto desiderato sfruttando connessioni wireless multiple.
- Vanet: presenta un tipico scenario VANET con griglia urbana. Il tragitto mobile creato con SUMO può essere importato nel main file dello scenario simulato.  
In ogni cartella, è presente un file README che spiega l'utilizzo di ogni file.